Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On LinkedinVisit Us On GooglePlusVisit Us On Youtube

News

11ott2017

SISTEMI DI SICUREZZA S-DIAS – HGW1033

 

 

Safety_Head__PRINT

 

 

S-Dias Safety: sottile e liberamente programmabile

 

Sistemi di sicurezza flessibili e programmabili sono requisiti fondamentali per le macchine modulari ed intelligenti 4.0. Con il sottile e modulare sistema S-DIAS Safety, SIGMATEK offre una soluzione economica con cui le funzioni di sicurezza possono essere realizzate in modo flessibile, facile e scalabile.

Il cuore di questo sistema è il controllore di sicurezza SCP 111. In combinazione con il modulo di sicurezza digitale misto SDM 081 con sei ingressi e due uscite digitali, viene fornito un mini sistema di sicurezza liberamente programmabile, all’interno di un quadro elettrico occupando solo 25 mm in larghezza. Funzioni come arresto di emergenza, contatto porta, barriere fotoelettriche o selettore della modalità di funzionamento, possono essere, in tal modo, implementate.

L’applicazione è comodamente programmabile tramite l’editor LASAL SAFETY. Nella biblioteca integrata sono disponibili blocchi funzionali di sicurezza basati su PLC Open – che comprendono ad esempio, l’arresto di emergenza, il comando a due mani o il blocco di protezione.

Safety_SDias 

Perfettamente integrato o autonomo

Progettato per i più elevati requisiti di sicurezza, (SIL 3, PL e, Cat. 4) il sistema è certificato TÜV e può essere completamente integrato con tutte le altre schede di controllo S-DIAS. La combinazione flessibile dei moduli di sicurezza function-oriented, consente l’adattamento individuale alle esigenze del cliente. L’S-DIAS Safety può tuttavia essere utilizzato come soluzione stand-alone.

Nel portafoglio S-DIAS per applicazioni di sicurezza complesse, sono disponibili moduli I/O di sicurezza SDI 101 con dieci ingressi digitali, STO 081 con 8 uscite digitali protette da cortocircuito, il modulo relè SRO 021 con due uscite relè, così come SSI 021 per le analisi di due segnali encoder assoluti (fino a 32 bit).

S-DIAS-Safety-SNC021

 

Monitorare in modo sicuro ogni movimento: SNC 021

Con la SNC 021, SIGMATEK offre una valutazione encoder incrementale ridondante a 2 canali. In una larghezza di 12,5mm, il modulo gestisce 2 segnali encoder RS422 con frequenza fino a 6 MHz. La SNC 021 consente di monitorare la velocità, la posizione, la direzione e l’accelerazione delle parti mobili della macchina con due encoder incrementali non di sicurezza (SIL3 o SILCL3, PL e). Questa soluzione è orientata a macchine e sistemi economici eliminando costosi encoder di sicurezza certificati.

La SNC 021 invia contemporaneamente tutti i dati raccolti al controller di sicurezza ed alla CPU function-oriented. Il modulo fornisce l’alimentatore a 5 V con funzione di monitoraggio integrato ed individua tutti gli errori rilevanti, ad esempio una rottura di cavi, di un circuito incrociato o di segnali ingresso inversi. I morsetti ad innesto Pluggable, permettono il cablaggio semplice e veloce e garantiscono un funzionamento affidabile, anche in caso di forti vibrazioni.

 

HMI_HGW1033_Pressebild_PRINT

 

 

Libertà ridefinita: pannello operatore wireless multi-touch con Safety

Il sistema S-DIAS in combinazione con il pannello operatore mobile e wireless HGW 1033 con schermo multi-touch, offre una nuova libertà nell’operazione con macchinari.

Il pannello operatore wireless HGW 1033 di SIGMATEK, offre un nuovo sistema di operare in maggior confort e sicurezza. Innanzitutto, i cavi vengono eliminati tramite il trasferimento di dati wireless. In secondo luogo, il pannello mobile dispone di un display multi-touch da 10,1 pollici (PCT) adatto per applicazioni industriali ed offre una vasta gamma di opzioni di visualizzazione ed un concetto di funzionamento intuitivo.

L’HMI moderno è già equipaggiato di funzioni Safety: pulsante di conferma, interruttore a chiave e pulsante di emergenza luminoso. Il pulsante a fungo appare di colore grigio quando è inattivo mentre quando è illuminato di rosso, indica che l’HGW 1033 è correttamente collegato al sistema e gli elementi di sicurezza sono pronti all’uso. Come per i dati function-oriented, anche quelli di sicurezza vengono trasmessi tramite la rete WLAN standard, ma secondo il principio del Black Channel. Con l’HMI wireless, l’operatore della macchina può selezionare flessibilmente i punti di ispezione ed utilizzare più macchine, robot o unità di sistema contemporaneamente con un solo pannello. A tal fine, è integrata sul display una funzione a 7 segmenti per l’identificazione di ogni macchina.

Un processore dual-core EDGE2 Technology fornisce la potenza necessaria per la visualizzazione, con la batteria integrata che garantisce 2 ore di utilizzo continuo senza dover ricaricare il pannello mobile. E’ supportata la comunicazione OPC-UA ed inclusa un’interfaccia USB standard. Ad esempio è possibile integrare un lettore RFID per autorizzare i livelli di accesso.

Completamente equipaggiato l’HGW 1033 pesa 1,5 kg, inclusi gli elementi di sicurezza e la batteria, si adatta alla luce, diversamente ad da altri dispositivi portatili e garantisce quindi un funzionamento più agevole e meno faticoso.

Sulla presa posta sul retro, ci sono magneti che permettono di collocare l’HMI sul componente della macchina senza un supporto – una funzionalità pratica in aggiunta.

  • 11 ott, 2017
  • erica
  • 0 Comments

Share This Story

Categories

Comments